danny block notes

lunedì, 2 giugno 2008

GmailFS – Gmail come disco remoto in Ubuntu

Filed under: 8.04 Hardy Heron,linux,ubuntu — danny @ 11:33 am
Tags: ,

Testato su Ubuntu 8.04 Herdy Haron.

A differenza della guida ufficiale, vediamo come utilizzare gmailfs come utenti normali e non come root.

In questo modo non si riceverà più il fastidioso messaggio “ignored option rw” ogni volta che monteremo il disco remoto.

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

  1. installiamo gmailFS :
    sudo apt-get install gmailfs
  2. creiamo nella home utente la cartella dove andremo a montare il drive. la chiamo per esempio gmail :
    mkdir ~/gmail
  3. copiamo il file di configurazione nella cartella utente ed apriamolo per modificarlo :
    cp /etc/gmailfs/gmailfs.conf ~/.gmailfs.conf
    gedit ~/.gmailfs.conf
  4. modifichiamo le voci username, password inserendo la user (senza @gmail.com) e la password dell’account gmail. Inoltre dare un nome al filesysstem modificando il campo fsname, questo è utile se si vogliono avere diversi filesystem virtuali nello stesso account. Esempio :
    [account]
    username = pippo
    password = pluto
    
    [filesystem]
    fsname = drive_principale
  5. salviamo e chiudiamo il file.

A questo punto gmailFS è configurato. Ogni volta che vogliamo utilizzare il drive basta dare i seguenti comandi :

MONTAGGIO

/sbin/mount.gmailfs /usr/bin/gmailfs.py ~/gmail/

SMONTAGGIO

fusermount -u ~/gmail/

oppure come al solito da root :

sudo umount ~/gmail/
Annunci

11 commenti »

  1. Innanzitutto voglio ringraziarti per l’utile guida, ma ho un problema ho inserito nome untente e psw, salvo, monto ma mi dice che il nomeutento o psw sono sbagliati, ho controllato più volte e sono giusti…..
    Ciao ciao
    Carlo

    Commento di carlo — domenica, 15 giugno 2008 @ 12:05 pm | Rispondi

  2. Ciao,

    ti ringrazio mi hai fatto notare un errore ed ho corretto la guida (passo 3).

    Il file di configurazione va copiato nella cartella utente, avevo scritto male il comando.

    Sicuramente ricevevi messaggio di errore perchè non avevi nè modificato il file in etc nè quello nella home.

    Commento di danny — domenica, 15 giugno 2008 @ 6:51 pm | Rispondi

  3. Ciao,
    Grazie per la guida solo che anche questa nn funziona 😦
    Forse sto in una situazione critica dato che sono connesso su rete business satellitare però di solito IMAP funziona… qui funziona pure bittorrent!
    Cmq riguardo al problema che mi da’, i problemi sono sempre gli stessi, sia che uso il metodo tuo che quello classico…
    Ora leggevo in giro di compilare ecc ecc ma prima di “rompere” un hardy appena installata vorrei aspettare

    Questi sono i log, guarda se ci capisci qualcosa, grazie…
    Tra l’altro la prima riga è sempre quella, opensslproxy is missing
    Ho installato pure python-openssl con la speranza che risolvesse qualcosa ed invece non ha cambiato nulla
    UPDATE: Aggiornate openssl funziona tutto perfettamente
    Grazie mille
    PS: Allego comunque il log così se qualcuno google in giro capita qui… Ti consiglierei quasi quasi di fare un update all’articolo perchè google era saturo di questo problema
    06/15/08 20:24:44 ERROR OpenSSLProxy is missing. Can’t use HTTPS proxy!
    06/15/08 20:24:44 INFO Starting gmailfs in child process (PID 16418)
    06/15/08 20:24:44 INFO Mountpoint: /home/pavallo/GMailfs
    06/15/08 20:24:44 INFO Named mount options: {‘password’: ‘********’}
    06/15/08 20:24:44 WARNING mount: warning, should mount with username=gmailuser option, using default
    06/15/08 20:24:44 WARNING mount: warning, should mount with password=gmailpass option, using default
    06/15/08 20:24:44 WARNING mount: warning, should mount with fsname=name option, using default
    06/15/08 20:24:44 INFO waiting for /home/pavallo/GMailfs to become a mountpoint

    Commento di Pavallokazzo — domenica, 15 giugno 2008 @ 7:37 pm | Rispondi

  4. Per chi fosse interessato un piccolo script in bash da tenere in home per aprire e chiudere al volo gmail (senza starsi a ricordare i comandi!): gmailfs.sh open|close
    tutto qua!

    #!/bin/sh
    MOUNT_DIR=/home/pavallo/GMailfs
    echo “${1}ing $MOUNT_DIR”
    if [ $1 = ‘open’ ]
    then
    /sbin/mount.gmailfs /usr/bin/gmailfs.py $MOUNT_DIR;
    exit;
    fi
    if [ $1 = ‘close’ ]
    then
    fusermount -u $MOUNT_DIR;
    exit;
    else echo “Usage gmailfs.sh open|close”;
    fi
    exit;

    Commento di Pavallokazzo — domenica, 15 giugno 2008 @ 7:53 pm | Rispondi

  5. grazie a te per lo script…

    Commento di danny — domenica, 15 giugno 2008 @ 8:11 pm | Rispondi

  6. intanto grazie della guida… ma purtroppo non mi funziona… o meglio: riesco a montare il mio account gmail ma riesco a crearvi files, directory, ecc. ma anche semplicemente leggervi dentro soltanto da root.

    Figurati che dopo che monto mi sparisce la cartella da dolphin… infatti posso accedere solo da root…

    dove può stare il problema? Grazie & complimenti ancora!
    Massimo

    Commento di massi — sabato, 5 luglio 2008 @ 12:13 am | Rispondi

  7. Riguardo allo script di Pavallokazzo, siccome sono un neofita di linux, volevo avere le istruzioni passo-passo per farlo funzionare.
    Io ho messo il file gmailfs.sh in /bin lo lancio da terminale con il comando ./gmailfs.sh ma mi da degli errori che riporto:

    claudio@claudio-laptop:/bin$ ./gmailfs.sh
    “ing /home/claudio/gmail”
    [: 8: open: unexpected operator
    [: 14: close: unexpected operator
    ./gmailfs.sh: 14: close”: not found

    Se lo lancio dalla directory Home mi da Permesso negato.

    Volevo sapere precisamente dove mettere il file gmailfs.sh ed il comando per farlo funzionare.

    La parte che non capisco è:

    gmailfs.sh open|close

    Come faccio a fare funzionare lo script?

    Grazie

    Commento di which — martedì, 11 novembre 2008 @ 11:23 pm | Rispondi

  8. apt-get install python-clientcookie
    Questo per abilitare i cookie

    mount -t gmailfs /usr/local/bin/gmailfs.py /path/of/mount/point -o username=gmailuser,password=gmailpass,fsname=zOlRRa
    Questo per montare il Gdrive

    😉

    Commento di raffo — venerdì, 13 febbraio 2009 @ 4:04 pm | Rispondi

    • Ciao Danny, ho seguito la tua guida, mi compare l’icona sul desktop del disco virtuale “gmail” ma quando lo apro, mi compare una scritta “Impossibile mostrare il contenuto della cartella. Impossibile mostrare tutto il contenuto di <> : Niente spazio sul device.” Uso Linux Mint 7.

      In pratica si monta e si smonta….. e poi ciccia.

      Ho installato il componente “GmailSpace” per firefox e funziona egregiamente, ma ora è una questione di principio far funzionare gmailfs.

      Qualche idea??

      Saluti File.

      Commento di File Skywalker — mercoledì, 15 luglio 2009 @ 9:36 pm | Rispondi

  9. ciao,qualcuno mi puo’ gentilmente aiutare??sto cercando disperatamente di fare il mount di gmailfs,da terminale..e mi viene questo errore(qui sotto riportato,il comando di mount: mount -t gmailfs /usr/local/bin/gmailfs.py /path/of/mount/point -o username=djfrode,password=daienamen,fsname=linux_fs_3)..inoltra dopo migliaia di tentativi mi ritrovo con il drive di gmailfs nelle risorse di root,con l’impossibilita’ di essere montato e ne smontato(cosa che mi interessava di piu’)
    vi ringrazio infiniamente
    drughet

    Ignored option :rw
    Traceback (most recent call last):
    File “/sbin/mount.gmailfs”, line 166, in
    main(mountpoint, namedOptions, useEncfs)
    File “/sbin/mount.gmailfs”, line 92, in main
    gmailfs.main(mountpoint, namedOptions)
    File “/usr/bin/gmailfs.py”, line 1130, in main
    server = Gmailfs(mountpoint, **namedOptions)
    File “/usr/bin/gmailfs.py”, line 542, in __init__
    Fuse.__init__(self, mountpoint, **kw)
    File “/usr/lib/python2.5/site-packages/fuse.py”, line 652, in __init__
    “””
    RuntimeError: fuse.fuse_python_api not defined.

    ! Please define fuse.fuse_python_api internally (eg.
    !
    ! (1) fuse.fuse_python_api = (0, 2)
    !
    ! ) or in the enviroment (eg.
    !
    ! (2) FUSE_PYTHON_API=0.1
    !
    ! ).
    !
    ! If you are actually developing a filesystem, probably (1) is the way to go.
    ! If you are using a filesystem written before 2007 Q2, probably (2) is what
    ! you want.”

    Commento di drughet — domenica, 21 giugno 2009 @ 12:28 pm | Rispondi

  10. Cià ho seguito la tua guida, installa il Gmail Drive , ma quando ci clicco per aprirlo, esce una finestra di avviso “Impossibile mostrare il contenuto della cartella. Impossibile mostrare tutto il contenuto di <>:Niente spazio sul device.

    Cosigli???

    Saluti, File

    Commento di File Skywalker — lunedì, 13 luglio 2009 @ 6:26 am | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: